In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Come si arriva al cliente finale con un sito?

Arrivare al cliente finale con un sito (aziendale) è uno degli aspetti strategici più interessanti della realizzazione. Ogni sito, ogni azienda, ogni realizzazione ha esigenze differenti quindi sempre, noi, prima di procedere alla progettazione, ci chiediamo come si arriva al cliente finale con il sito perché l'insieme, le scelte tecnico strategiche cambiano in base alle singole esigenze.

Per arrivare al cliente finale con un sito (aziendale) ci sono diverse soluzioni

  • A pagamento di click, quindi attraverso pagine sponsorizzate, servizi dei vari motori di ricerca come Adwords di Google per fare un esempio o attraverso i canali sponsorizzati dei vari social. Si definiscono parole chiave specifiche o un raggio d'azione dell'inserzione (geo localizzazione), un budget giornaliero/mensile e si inizia. Quando un potenziale cliente fa una ricerca o naviga nei social viene proposta una inserzione pubblicitaria che, se cliccata genera, un accesso; si paga ogni click del cliente.
  • Con i risultati naturali nei motori di ricerca, si parla di strategie seo. La seo è una filosofia di lavoro che, dal nostro modo di vedere e interpretare il concetto di sito aziendale, significa essere la miglior risposta scritta possibile per il cliente che fa delle ricerche on line con Google o altri servizi di ricerca. È compito dei motori di ricerca fare indicizzazioni interessanti e proporre siti pertinenti, è compito dell'azienda investire nel posizionamento quindi nella scrittura di testi. Essere trovati con i risultati naturali dei motori di ricerca significa essere eccellenze nei contenuti (tanto da essere nelle prime posizioni del settore). La seo è comunicazione, la seo è ottimizzazione del sito per essere più facilmente trovati quando un cliente cerca qualcosa.
  • Con metodi "tradizionali" come pubblicità nella carta stampata, biglietti da visita, volantinaggio o utilizzando la mail aziendale nel quotidiano.

Da dove si parte per realizzare un sito?

  • Analisi delle esigenze dell'azienda
  • Analisi del mercato
  • Analisi della concorrenza
  • Definizione degli obiettivi
  • Prospetto grafico
  • Prospetto tecnico (piattaforma)
  • Piano redazionale
  • Stesura testi
  • Ottimizzazione SEO
  • Messa in rete
  • Analisi dei dati
  • Pianificazione advertising (PPC, Social, Mail Marketing, Cross Marketing)

Ecco uno schema di lavoro che noi si propone ad ogni approccio lavorativo con un nuovo cliente, schema che serve per capire nell'insieme tutto il lavoro da fare per realizzare un sito e, nello specifico definire come si arriva al cliente finale con un sito.

La comunicazione (piano redazionale, stesura testi, ottimizzazione seo) è uno dei pilastri della realizzazione di un sito aziendale, anche nel caso si scelga la pubblicità a pagamento per proporsi, perché un cliente che arriva in una qualsiasi pagina vuole avere risposte concrete, soluzioni e chiarezza espositiva, prima di qualsiasi altra ulteriore azione (quindi pensare solo al pay per click per far trovare il sito, con quatto pagine slogan e "sperare" nel contatto in caso di bisogno del cliente è una strategia che fa acqua da tutte le parti).

Ci sono tanti siti che spendono per farsi trovare (ppc) poi nei loro contenuti sono superficiali, poco chiari o comunicano a slogan (come può capire con chi ha a che fare il cliente?); il sito potrà avere accessi, sicuro che ha accessi perché si paga per averli, ma di certo è dura avere contatti e convertirli in clienti, senza una chiara spiegazione scritta (quanto viene a costare la conversione di un cliente? perché se si spendono 500 euro al giorno nella pubblicità e non si ha resa per 10 giorni, quei 5000 euro sono soldi spesi e basta; un'analisi del sito, fatto da esperti, porterà a scoprire che manca proprio la comunicazione).

Quando con un cliente si ragiona su come si arriva al cliente finale con un sito noi si parte sempre dallo schema generale della realizzazione perché è importante capire l'insieme e capire che ogni dettaglio porta il sito a diventare strumento di comunicazione. Non esiste il fare un sito che lavora da solo, converte da solo, genera fatturato da solo senza un  lavoro alle spalle molto strutturato su parte tecnica, che deve essere sicura e molto veloce, comunicazione, che deve essere dettagliata e scritta da esperti, grafica che deve essere un sottofondo molto delicato e non chiassosa.

Si prenda ad esempio questa pagina che parla di come si arriva al cliente finale con un sito. Un cliente che ricerca questa tematica non si aspetta di certo di trovare slogan o frasi fatte ma un minino di ragionamento logico per capire come si arriva al cliente finale con un sito, ragionamento che deve aiutarlo a capire come il suo sito potrà essere trovato da nuovi clienti e come ogni potenziale cliente cerca il suo specifico settore.

Come si arriva al cliente finale con un sito?  Domanda del cliente (ricerca che si fa con google o con altri servizi di ricerca), risposta del sito (perché viene considerato dal motore di ricerca il migliore, la miglior risposta).

È interesse di chi legge, poi, analizzare l'insieme e leggerlo nella pripria azienda cercando una strada, la miglior strada per arrivare al cliente finale ma che permetta anche di averlo come cliente.

Quanto si commissiona la realizzazione di un sito aziendale alla web agency deve sempre esserci collaborazione per identificare il corretto mercato e per trasferire nel web la storicità dell'azienda. Un sito non è solo una questione tecnica e grafica ma un lavoro di insieme.

  • Perché Google dovrebbe mettere nelle prime posizioni un sito?
  • Come sceglie Google i siti più interessanti?
  • Come si arriva al cliente finale con un sito?

Google è il servizio di ricerca on line più evoluto e più utilizzato e non siamo certo noi a scoprirlo perché propone sempre le migliori soluzioni possibili. Google basa tutto il proprio business sul trovare soluzioni ad ogni possibile domanda del cliente. Google mette nelle prime posizioni siti curati, esaustivi, innovativi, con argomentazioni approfondite e analizza in ogni momento la permanenza ed il ritorno dei clienti. Se un sito ha traffico ma poca permanenza al suo interno per quanto tecnicamente è fatto bene, perde nel tempo la sua posizione e lascia spazio magari a siti meno performanti tecnicamente ma più utili al cliente.

Come si arriva al cliente finale con un sito? Con testi e "risposte" chiare e utili al cliente

Attenzione questo non significa mettere on line segreti aziendali ma aiutare il cliente a capire e avere quelle risposte che si darebbero in negozio o ad un incontro fisico.

Tornando al nostro esempio, analizzando la pagina che si sta leggendo, come si arriva al cliente finale con un sito, cos'ha di diverso da altre pagine che si trovano on line? Prima di tutto noi cerchiamo di mettere in evidenza che per capire come si arriva al cliente finale con un sito serve fare un lavoro di insieme nella realizzazione partendo proprio dalle esigenze dell'azienda; quello che cerchiamo di condividere nelle nostre pagine dei vari siti che seguiamo, sono le nostre esperienze dirette e questo valore aggiunto ci permette di scrivere risposte concrete e non solo ipotesi.

La nostra idea di sito aziendale è quella di realizzare uno strumento di lavoro che porta il cliente a trovarlo e contattare l'azienda quindi una chiara analisi delle possibili ricerche che fa il cliente per arrivare a scrivere risposte chiare e concrete. Serve avere un sito veloce per non "annoiare" chi legge, serve una grafica sobria che sia un sottofondo non un attrazione e serve scrivere, scrivere, scrivere. Se poi con la pubblicità si hanno altre strade per far arrivare traffico nel sito, serve sempre far capire al cliente chi si è e cosa si fa.

Quando si analizzano aspetti della realizzazione come questi

  • Come si vuole essere trovati?
  • Come lavora la concorrenza?
  • Che tipo di utenza si vuole?
  • Perché un cliente dovrebbe scegliere un'azienda o l'altra?
  • Cosa dice di nuovo un sito rispetto alla concorrenza?

Si deve aver chiaro che in  base a come si scrivono i contenuti si arriva a chi li cerca e questa "selezione" aiuta l'azienda ad arrivare ad un cliente interessato. Più si è chiari nell'esposizione di quello che si propone più si aiuta il lettore a trovare le migliori risposte.

Chi cerca con Google come si arriva al cliente finale con un sito e trova questa pagina deve chiaramente capire

  • Come si arriva al cliente finale con un sito
  • Chi siamo, quindi una web agency che si occupa di web a 360 °
  • Che arrivare al cliente finale non costa poco
  • Che se si fa un sito senza chiari obiettivi si rischia di doverlo rifare
Contenuto inserito il: 16/01/2020 11:17:15
Ultimo Aggiornamento della pagina: 20/01/2020 12:32:15
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina start up, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Non sempre è chiaro il vantaggio seo nella realizzazione, infatti...
leggi..
Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce
leggi..
Inviare una mail ai clienti... quanto rende veramente?
leggi..
Consulenze e strategie web
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology