Grafica e impostazione in un sito e-commerce
In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies, ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.
Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy.

[OK]
Benvenuto login

Grafica e impostazione in un sito e-commerce

Qualche spunto strategico per parlare di grafica e impostazione in un sito e-commerce perché troppo spesso si ricerca nella realizzazione di un sito e-commerce

  • Effetti speciali
  • Effetti wow
  • Movimenti
  • Sovrapposizioni di articoli
  • Offerte e proposte parallele

Non sono punti della realizzazione da non considerare ma come consigliamo sempre a chi si avvicina al web e chiede la nostra opinione, quando si realizza un sito per la vendita on line, serve prestare attenzione all'insieme e ricordare che il fine di un sito e-commerce è vendere quindi farsi trovare, spiegare bene cosa propone, chiudere la transazione.

Gli effetti devono essere contestualizzati, devono essere equilibrati e non devono infastidire, come la grafica deve aiutare la visualizzazione non essere invadente.

Perché grafica e impostazione in un sito e-commerce?

Parliamo di grafica e impostazione in un sito e-commerce perché l'impostazione è lo studio di quello che si vuole far trovare al cliente, dei percorsi più o meno obbligati che si vuole far fare ai clienti che entrano nel sito, cercando sempre di agevolarli e non far cercare loro i prodotti.

Un sito e-commerce deve mostrare quello che l'azienda propone e deve farlo senza troppi click, ecco perché parliamo di grafica e impostazione in un sito e-commerce.

  • Quando un cliente entra in un sito e-commerce ci siamo mai chiesti cosa si aspetta di trovare?
  • Noi da clienti, noi che ogni giorno utilizziamo il web, cosa vorremmo trovare dentro un sito di vendite on line?
  • Piace così tanto il movimento, la confusione, il consiglio di altri prodotti all'interno di un singolo prodotto?

Come in tutte le cose l'equilibrio è sempre la risposta migliore e nello specifico quindi in questa pagina in cui parliamo di grafica e impostazione in un sito e-commerce è importante fare delle considerazioni che permettano a chi si avvicina al web di capire quanto l'impostazione visiva possa aiutare il sito a farsi trovare e vendere.

Si perde spesso tempo sulle foto, certo importanti ma non prioritarie se fine a se stesse, si perde tempo sugli effetti certo importanti ma non prioritari se fine a se stessi dimenticando che ci sono così tante alternative di apparecchi che potranno visualizzare il sito che è praticamente impossibile replicare l'effetto correttamente su tutti e questo dovrebbe far riflettere sull'insieme e sulla gestione (meglio un sito senza effetti che un effetto che non rende o distorto).

Il fine di un sito e-commerce è vendere quindi farsi trovare, spiegare bene cosa propone, chiudere la transazione.

Un errore che si commette sempre quando si pensa di realizzare un sito è il dare per scontato che il cliente finale conosca il contesto mentre il cliente finale spesso non conosce l'azienda e anche se la conosce non può conoscere né il sito né la sua impostazione né la collocazione di contenuti e prodotti.

Ecco perché si parla nella pagina di grafica e impostazione in un sito e-commerce perché sono contesti di sviluppo che sempre sono sottovalutati e poco studiati e sono una delle cause principali dell'insucesso del sito.

Ci sono on line tanti servizi che propongono grafiche pre-confezionate, belle, funzionali e di impatto ma non studiate per il preciso contesto e spesso quando solo utilizzate o replicate perdono di significato perché se tolte dal loro contesto "generico" con foto di impatto ma senza senso d'insieme, rendono la navigazione poco chiara e con troppi click per arrivare al punto.

Una cosa bella, fine a se stessa, rischia di perdere di significato se contestualizzata (del resto la sua bellezza prende come contesto il non contesto).

Noi, in genere, quando si parla di realizzazione sito e-commerce o di sito aziendale in generale, consigliamo come punto di partenza uno schema frutto della nostra esperienza nel settore:

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi, progress)
  • Scelta tecnica (costi nel medio lungo termine, vantaggi e differenze)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno trovare/lavorare il sito)
Aspetti economici di un sito aziendale | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati ssl, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come far trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Lo schema che proponiamo è un punto di partenza, come detto frutto della nostra esperienza, schema che consigliamo di analizzare prima di realizzare un sito aziendale perché permette di avere una chiara visione di insieme se compreso nel dettaglio. Attenzione che lo schema è un concentrato di passaggi complessi e strutturati che vanno analizzati, contestualizzati e approfonditi.

Tra la scelta tecnica e la realizzazione si inserisce il contesto grafica e impostazione, impostazione intesa proprio come organizzazione del lavoro, dell'impianto e della realizzazione.

Aspetti importanti della realizzazione di un sito e-commerce

Si tende sempre a sottovalutare la realizzazione di un sito e-commerce, un po' per illudersi che costi meno fare da soli o inventandosi le cose, un po' perché il grande difetto del web è il suo feedback silenzioso visto che nessuno dirà mai ad un'azienda che ha un sito fatto male, piuttosto un cliente esce e cerca altrove o se conosce l'azienda approfitta dei punti vendita. Se un sito non piace, non è facile da navigare, è lento o è confusionario il cliente ripete la ricerca e salta l'eventuale nuovo risultato che lo riporterebbe all'azienda scartata.

Gli aspetti importanti della realizzazione di un sito e-commerce possono riassumersi in

  • Progetto che contestualizzi il lavoro
  • Sito veloce
  • Cura dell'impostazione visiva
  • Comunicazione e strategie, seo e/o ppc per essere trovati
  • Marketing
  • Advertising e presenza nei social
  • Coerenza d'insieme

Come si evince, non è la realizzazione il costo maggiore del lavoro, non è la parte tecnica, la grafica, o gli inserimenti ma l'insieme e un consiglio che diamo sempre è riuscire a fare un piano di lavoro nel medio lungo termine, analizzando i vari costi e arginando il più possibile i costi variabili.

Merita qualche considerazione anche l'aspetto economico della realizzazione perché parlare di grafica e impostazione in un sito e-commerce significa parlare di una parte degli aspetti della realizzazione. Il costo di un sito e-commerce varia da progetto a progetto, varia in base al tipo di lavoro comunicativo che l'azienda intende fare, varia in base alla parte tecnica e alla grafica. Il nostro consiglio è sempre quello di

  • Capire prima di tutto cosa serve all'azienda, cercando di fare un progetto chiaro, ragionando su obiettivi e budget (non è questo il momento di risparmiare, ora serve avere una chiara visione di insieme)
  • Dividere i costi nella singola voce spesa per capire bene come e per cosa si spende
  • Evitare le spese forfettarie (la seo per esempio è una strategia che implica la stesura di contenuti. Una pagina ottimizzata seo parte da 100/150 euro quindi si eviti un costo seo generale senza specificare cosa viene proposto)
  • Dividere i costi fissi una tantum dai costi annuali
  • Fare un progetto nel medio lungo termine che definisca di anno in anno il budget da dedicare al sito (social, seo, ppc, sponsorizzate, marketing, offerte varie, newsletter)
  • Evitare come la peste proposte economiche perché vendere on line ha costi paragonabili all'apertura di un negozio
Contenuto inserito il: 23/06/2021 09:12:10
Ultimo Aggiornamento della pagina: 01/09/2021 11:49:44
Condividi nelle tue pagine Social


I nostri servizi

  • yost.technology è la nostra piattaforma tecnica, piattaforma che proponiamo per fare siti aziendali, blog o siti e-commerce (Non è una piattaforma Open source)
  • lanewsletter.net è il servizio che proponiamo per inviare newsletter aziendali, con smtp dedicato sempre gestito dal nostro staff

  • Servizi Lite il nostro punto di partenza, essenziale adatto a chi sta per iniziare l'esperienza nel web e vuole conoscere il contesto prima di lasciarsi andare
  • Servizi Start Up sono servizi traghettatori, adatti a chi ha esperienza e sta scoprendo le potenzialità del web
  • Servizi Advanced sono servizi personalizzati, adatti a chi ha le idee chiare e vuole il meglio dal web
  • Servizio hosting solo per chi usa la nostra piattaforma e servizio mail server anche per clienti esterni alla piattaforma
Consulenze e strategie web Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

Prossimi eventi

SoS E-commerce

Tutto quello che devi sapere, senza segreti

Hai dubbi sulla realizzazione del tuo sito aziendale?

Fino a fine anno, la nostra consulenza è gratuita!

Servizio newsletter

Scopri le promozioni attive fino a fine anno

In evidenza

vendere on line potendo proporre pacchetti di prodotti è una strategia che merita molta attenzione, il nostro Kit permette infatti...
leggi..
Cosa sapere prima di fare una scelta tecnica?
leggi..
Prima di diventare web agency, siamo stati clienti e questa esperienza ci permette di ...
leggi..
Consulenze e strategie web Solo Progetti e preventivi personalizzati

Il punto di partenza, servizi Lite

Non basta la passione per realizzare un sito, serve competenza tecnica, strategica, realizzativa!
False3.236.212.116/grafica-e-impostazione-in-un-sito-e-commerce