In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Vale la pena acquistare indirizzi mail?

No, non vale la pena acquistare indirizzi mail.

lanewsletter.net vieta l'invio di newsletter a database acquistati o noleggiati perché

  • non è legale (normativa gdpr)
  • non rende
  • si creano problemi tecnici al server di invio

Perché si cerca di acquistare un database?

In genere si cerca di acquistare un database di indirizzi mail perché si pensa che possa essere una strategia commerciale vincente. A dire il vero qualche anno fa lo era anche ma adesso tra normative nuove (il GDPR parla di consenso esplicito), infatti:

Articolo 7

Condizioni per il consenso

1.Qualora il trattamento sia basato sul consenso, il titolare del trattamento deve essere in grado di dimostrare che l'interessato ha prestato il proprio consenso al trattamento dei propri dati personali.

Interessante anche il punto 4 dell'articolo 7 del GDPR dove si specifica:

4.Nel valutare se il consenso sia stato liberamente prestato, si tiene nella massima considerazione l'eventualità, tra le altre, che l'esecuzione di un contratto, compresa la prestazione di un servizio, sia condizionata alla prestazione del consenso al trattamento di dati personali non necessario all'esecuzione di tale contratto.

Quindi quando un cliente contatta un fornitore dal form contatti del sito, per fare un esempio, e in maniera poco chiara lo si iscrive a newsletter  non pertinenti o lo si obbliga ad accettare qualche condizione in cui il nominativo possa essere venduto, non si sta rispettando la legge.

Quando si compera un database non si è in regola, per quanto il cliente alla base abbia accettato questa condizione (si dovrebbe comunque contattarlo e chiedere esplicita autorizzazione ad inviare materiale pubblicitario).

marketing e strategie con gli indirizzi mail

Se il fine è commerciale conviene costruire un database di indirizzi, non comperarli. Quando si parla di marketing o di strategie per usare al meglio degli indirizzi mail si ricordi sempre che una cosa è parlare a clienti che conoscono l'azienda e sono interessati, una cosa è parlare a clienti sconosciuti che non sanno chi è l'azienda e tanto meno si aspettano mail.

Non è solo una questione legale, non conviene acquistare indirizzi mail perché si rischia di applicare una strategia di mail marketing di successo con il presupposto sbagliato perché si parla ad un cliente non interessato.

Fare marketing con gli indirizzi mail ha senso se l'interlocutore è consapevole e attento, altrimenti si sfalsa il dato di conversione e si investe male

Piuttosto di comperare indirizzi mail, si studi una strategia per raccoglierli!

Contenuto inserito il: 02/10/2019 18:54:39
Ultimo Aggiornamento della pagina: 23/10/2019 13:09:58
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina start up, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Non sempre è chiaro il vantaggio seo nella realizzazione, infatti...
leggi..
Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce
leggi..
Inviare una mail ai clienti... quanto rende veramente?
leggi..
Consulenze e strategie web
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology