Benvenuto login

Servizio newsletter per aziende

  • Script registrazione (double opt-in)
  • Gestione clienti con filtri personalizzabili
  • Editor avanzato
  • Invio con smtp dedicato
  • Report lettura
  • Gestione errori mail da server

 

Perché il nostro servizio SMTP?

Non cerchiamo grandi numeri con servizi che costano poco, vogliamo proporre un servizio performante, unico, personalizzato 

Come funziona la newsletter?

La newsletter è uno strumento di lavoro che permette ad un'azienda di inviare mail. Ogni servizio ha le sue peculiarità ma in linea di massima un servizio newsletter permette (dovrebbe):

  • Di gestire la registrazione di un utente (registrazione nel sito, il sistema invia una mail di controllo, il cliente conferma con un click) iscrizione Double Opt In
  • Di gestire liste di clienti (per interesse)
  • Di gestire la realizzazione della mail (con editor più o meno avanzati)
  • Di avere una gestione report (mail ricevute, aperte, lette, interazione, segnalazioni di spam, cancellazioni, nuove iscrizioni)

Come funziona la newsletter?

Perché è importante capire come funziona un servizio newsletter?

È importante capire come funziona un servizio newsletter perché il mail marketing, se fatto con clienti interessanti, se fatto nella legalità, se fatto rispettando il cliente è uno strumento di lavoro davvero efficace. Un cliente che si registra riceve con una certa costanza informazioni, proposte, offerte, anteprime dall'azienda che a sua volta "taglia" tutti i costi intermediari e inizia una collaborazione diretta con il cliente

  • Se ci sono problematiche di qualsiasi tipo l'azienda viene a saperle perché il cliente si sente anche in dovere di avvisare
  • Se si sono idee, prodotti non all'altezza, prodotti che possono essere migliorati o prodotti che potrebbero essere integrati è il cliente che si sente in dovere di avvisare o condividere

Perché molti imprenditori non usano il servizio newsletter?

Siamo invasi da mail e spesso si fa confusione con il servizio perché si crede di mandare mail a caso ma il servizio per funzionare deve essere rivolto a persone interessate. Comperare un servizio newsletter non significa comperare nominativi, aspetto che sconsigliamo di fare per tante ragioni, ma significa comperare un sistema di invio.

Mai comperare nominativi per fare mail marketing perché la resa è irrisoria e si manderebbero mail a persone che non conoscono l'azienda, per quanto chi vende nomi dica di avere la loro autorizzazione.

Noi stessi, ideatori de lanewsletter.net non attiviamo il servizio se il database è comperato e se il cliente nasconde questo dettaglio e ce ne accorgiamo (ci sono sicuramente errori e mail che segnalano il mittente come spam) stacchiamo immediatamente il servizio.

Scegliere un servizio professionale per inviare newsletter, significa avere smtp dedicato, quindi un server di invio adatto a spedire newsletter, un controllo degli ip di invio, meglio se a rotazione e un controllo del post invio che permette di capire al cliente la reale efficacia della strategia; per far funzionare il servizio, invece, è necessario avere un database di qualità (no mail acquistate).

Sono 4 gli attori della gestione (3 nel caso il server sia gestito direttamente da chi propone il servizio)

  • Azienda che fornisce i server
  • Azienda che cura il sistema di invio
  • Azienda che sfrutta la newsletter per i clienti
  • I clienti finali

Attenzione che è una questione strategica organizzarsi per capire se e come ha funzionato l'invio, creando pagine ad hoc nel sito, raggiungibili solo con quello specifico invio. In genere si tende a fare confusione, quando si invia una newsletter aziendale, mandando tutto il traffico su un'unica pagina (newsletter, social, ppc, sponsorizzazioni mirate) ma si perde appunto il controllo dell'invio e il controllo dell'efficacia dello strumento e della singola strategia.

Il sistema di invio newsletter deve contenere su ogni pagina la possibilità di cancellazione dell'utente, cancellazione che in genere è legata ad un servizio unsubscribe che l'azienda fornisce ai clienti finali; quando un cliente si cancella da una newsletter il sistema lo inserisce in una lista di protezione che impedisce all'utilizzatore del servizio di inviare ancora mail al cliente, non è una vera e propria cancellazione del dato ma una maggior tutela (per la cancellazione totale si contatta in genere l'azienda).

Solo una nuova registrazione fatta dal cliente, con tutta la procedura, abilita nuovamente l'indirizzo alla ricezione. Importazioni o manipolazioni del database sono comunque controllate da chi usa il servizio il servizio.

Attenzione allo spam quando si manda una newsletter

lanewsletter.net presta particolare attenzione all'invio di spam e combatte in ogni modo l'utilizzo improprio degli indirizzi mail di ogni utente.

Ogni destinatario, ad ogni invio ha la possibilità di interrompere la ricezione ed il servizio pone massima attenzione al passaggio, facendo proprio da garante per tutti i clienti che non vogliono più ricevere mail per svariate ragioni (non importa il motivo, lanewsletter.net impedisce invii a chi sceglie di interrompere la ricezione con l'unsubscribe).

Perché si pretende massima attenzione allo spam?

Si pretende massima attenzione allo spam perché un cliente che non vuole ricevere una mail, non deve riceverla, al di là della legge. La nuova normativa GDPR, impone inoltre di avere esplicito consenso prima di fare un invio.

Un cliente che viene tartassato di mail segnala l'invio come spam creando una serie di criticità al servizio stesso. Un cliente che riceve spam non compera, anzi parla male e fa di tutto per difendersi, quindi il danno oltre che essere tecnico è commerciale.

Si pretende massima attenzione allo spam perché il server di invio, specialmente se condiviso, potrebbe essere segnalato come spam e perdere la sua efficacia.

Quanto è importante capire bene come funziona la newsletter?

È un aspetto strategicamente fondamentale capire come funziona tecnicamente il servizio newsletter e quando può essere utile da un punto di vista commerciale.

Mandare mail a chi sceglie di riceverle permette

  • Di avere un rapporto diretto con il cliente
  • Di organizzare meglio gli acquisti
  • Di acquistare sul venduto magari con stoccaggi maggiori e di conseguenza con prezzi più vantaggiosi
  • Proporre fine serie
  • Avere prezzi più competitivi per la maggior organizzazione del lavoro
  • Gestire al meglio entrate e uscite

Sono davvero tanti i vantaggi del servizio newsletter e un'azienda che sceglie di sfruttare il servizio potrà avere solo benefici.

Costi e condizioni

Servizio lanewslettert.net con smtp dedicato

Abbonamenti per crediti, non per numero di iscritti

Servizio lanewsletter.net e/o servizio smtp dedicato personalizzato!
Costi di attivazione del servizio, una tantum, 120 euro

Servizio per creare newsletter

Lanewsletter.net

da 129 euro all'anno (con 200 crediti al gg)

  • Crei la tua newsletter in pochi click con un semplice editor di testo o puoi avere l'opzione editor avanzato
  • Iscrizione del cliente, con sistema double opt in (ogni tuo cliente, riceve una mail di conferma con un link da cliccare)
  • Servizio unsubscribe con aggiornamento db
  • Importazione ed esportazione autonoma del db (file csv) (non vengono importati o esportati i clienti che si sono disiscritti)
  • Gestione allegati con tracciatura di scarico
  • Report di invio fornito su file
  • Gestione 2 filtri
  • Pagina di iscrizione per il sito (personalizzazioni a consuntivo)
  • Email di invio generica o con opzione dominio personalizzato
  • Velocità su misura (default 1000/1200 email l'ora)
  • Allert per segnalazioni di spam (abbiamo attivi i migliori servizi fbl)

Servizi opzionali attivazione 48 ore

  • Editor avanzato (costo attivazione 99 euro primo anno, poi è possibile rinnovare il servizio a 69 euro l'anno)
  • Template su misura (da 199 euro una tantum, lavoro e tempistiche su misura)
  • Gestione/importazione singolo utente senza file csv (costo attivazione 49 euro una tantum)
  • Gestione categorie iscrizione (costo attivazione 120 euro una tantum )
  • Ip aggiuntivi dedicati (129 euro/anno)
  • Gestione per tuo conto, con prezzi a consuntivo
  • Report di invio su piattaforma

Servizi a consuntivo

  • Importazione del db (ignorando, modificando o sovrascrivendo i nominativi attivi presenti)
  • Gestione pulizia database, seguiamo noi i report di invio e cancelliamo le mail con errori
  • Gestione filtri con tag cliente
  • Gestione categorie nell'iscrizione (un utente quando si registra al servizio "deve" scegliere una o più categorie di interesse)
  • Reportistica avanzata sulla piattaforma, consegna del messaggio, interazione, apertura delle mail negli ultimi invii
  • Gestione invio multi server (servizio personalizzato) per invii massivi (costi e tempistiche di attivazione a consuntivo)

Ogni azienda può personalizzare il proprio abbonamento in base alla strategia, o può scegliere la strategia in base all'investimento!

Hai un database di 20 mila, 50 mila o 100 mila nominativi? Puoi dividere il tuo db con specifici filtri e inviare 5mila email a giorno, 10mila email al giorno o valutare opzioni più importanti.

Crediti al giorno

Lite
  • 500 crediti 60 euro
  • 1000 crediti 120 euro
  • 3mila crediti 360 euro
  • 5mila crediti 600 euro
  • 10mila crediti 1500 euro
  • 20mila crediti 3000 euro
  • 30mila crediti 4500 euro
  • 50mila crediti Su misura
  • 100mila crediti Su misura
Costi annuali

Crediti a settimana

Start up
  • 500 crediti ***
  • 1000 crediti 30 euro
  • 3mila crediti 90 euro
  • 5mila crediti 150 euro
  • 10mila crediti 300 euro
  • 20mila crediti 600 euro
  • 30mila crediti 900 euro
  • 50mila crediti 1500 euro
  • 100mila crediti 3000 euro
Costi annuali

Crediti al mese

Advanced
  • 500 crediti ***
  • 1000 crediti ***
  • 3mila crediti 30 euro
  • 5mila crediti 50 euro
  • 10mila crediti 100 euro
  • 20mila crediti 200 euro
  • 30mila crediti 300 euro
  • 50mila crediti 500 euro
  • 100mila crediti 1000 euro
Costi annuali

Hai altre esigenze? Contatta il nostro servizio clienti, 04451716445

Assistenza clienti in Italiano (su appuntamento), pacchetti ore assistenza/affiancamento su misura.

smtp dedicato

Ti interessa solo il servizio smtp dedicato? Puoi avere solo il servizio smtp dedicato; costi di attivazione 120 euro e ricariche su misura

  • Configurazione DKIM, SPF, DMARK
  • Credenziali al server per servizi esterni
  • Ricariche personalizzate, come da schema
  • Ip aggiuntivi dedicati (129 euro/anno)
  • Report di invio su file
  • Dominio personalizzato
  • Velocità su misura (default 1200 email l'ora)
  • Allert per segnalazioni di spam
L'invio consapevole di spam, implica la sospensione del servizio.

Clicca qui attivare il servizio lanewsletter con smtp dedicato.

Inserito il:02/10/2019 18:58:34
Ultimo Aggiornamento:21/12/2023 13:11:57
Condividi nelle tue pagine Social


Scopri quanto è facile lavorare con yost.technology, il nostro servizio tecnico per fare siti.
1

Scelta del servizio
vetrina, e-commerce, blog
 
2

Scelta delle funzionalità
o sviluppo personalizzato
 
3

Operatività, strategie,
grafica e contenuti
 
4

Assistenza tecnica
sempre nel servizio
 
Siamo gli ideatori, sviluppatori e gestori del servizo. Non siamo rivenditori.

I nostri servizi

  • yost.technology è la nostra piattaforma tecnica, il servizio che proponiamo per fare siti aziendali, blog o siti e-commerce (Non è una piattaforma Open source)
  • lanewsletter.net è il servizio che proponiamo per creare newsletter aziendali
  • smtp dedicato il server per inviare newsletter

  • Servizio hosting solo per chi usa la nostra piattaforma e servizio mail server anche per clienti esterni alla piattaforma
Consulenze e strategie web Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Prima di diventare web agency, siamo stati clienti e questa esperienza ci permette di ...
leggi..

Iscriviti alla nostra newsletter
Ho letto le condizioni sulla Privacy accetto di ricevere newsletter tramite email
(riceverai una mail di conferma con un link da cliccare, se la mail non arriva, controlla nello spam)


yost.technology | 04451716445