In questo sito utilizziamo dei cookies per rendere la navigazione più piacevole per i nostri clienti.
Cliccando sul link "Informazioni" qui di fianco, puoi trovare le informazioni per disattivare l' installazione dei cookies,ma in tal caso il sito potrebbe non funzionare correttamente.Informazioni
Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK]

Perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter?

La newsletter è un potentissimo strumento di marketing che permette di arrivare in pochi secondi al cliente finale, ecco perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter.

Sia che si parli di vendita diretta, sia che si parli di sito vetrina, sia che si parli di potenziare il brand la newsletter è un canale diretto e, rispetto ad altre formule pubblicitarie, non è invadente, non impone nessuna azione nell'immediato, rispetto alla telefonata per esempio, dove un cliente deve rispondere e si sa bene che trovare il momento giusto è complicato, ha costi cotenuti e permette di programmare tanto lavoro se usata con una certa metodicità e se contestualizzata in strategie di marketing.

Come per la realizzazione di un sito ogni utilizzo della newsletter deve essere contestualizzato e ogni utilizzo della newsletter deve essere peronalizzato. Qualsiasi sia il prodotto o servizio che si offre, arrivare al cliente finale è l'unico risultato che permette all'azienda di esistere.

La newsletter è un servizio che accontenta in contemporanea azienda e cliente. Dubbi o perplessità? 04451716445.

Newsletter e sito e-commerce

È follia avere un sito e-commerce e non avere un servizio associato di newsletter perché nello specifico con un sito e-commerce mandare newsletter significa

  • Avere un rapporto diretto con il cliente
  • Avere una risorsa
  • Poter organizzare il magazzino
  • Poter smaltire "ultimi pezzi"
  • Poter organizzare acquisti, magari anche in prevendita
  • Poter avere assortimento mirato
  • Poter abbassare i prezzi
  • Acquistare sul venduto

ecco perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter.

Non ci sono tanti motivi per non avere un servizio newsletter aziendale associato ad un sito e-commerce eppure ci sono tantissimi siti e-commerce che non sfruttano lo strumento e non hanno chiaro perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter.

Un utente che è anche cliente e si iscrive al servizio si aspetta di riceverlo (a prescindere dal tipo di servizio che si offre e-commerce o meno), si aspetta di avere costantemente informazioni che possono essere

  • Informazioni commerciali, sconti e promozioni
  • Informazioni per iniziative, sia commerciali come prevendite magari la presenzazione di un prodotto/servizio
  • Informazioni per usare al meglio i servizi o prodotti acquistati
  • Informazioni per conoscere tutti i servizi dell'azienda

Sono due le principali considerazioni che ci portanto a parlare del perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter

  • Se un utente non vuole più la newsletter si cancella e non succede nulla (si parla di un servizio in cui il cliente, senza obblighi si è iscritto, nessuno l'ha fatto per lui)
  • Se un utente è interessato e se si fa un programma strutturato, il fatturato può avere solo benefici perché si arriva diretti al cliente

Quali sono gli aspetti negativi del servizio newsletter?

Se da una parte ci preme sottolineare perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter, dall'altro meritano qualche appunto anche gli aspetti negativi dell'utilizzo di un servizio newsletter perché

  • Serve programmare il lavoro
  • Serve mandare newsletter con un po' di senso, non come spesso succede con sconti di pochi centesimi o con promozioni palesemente inutili
  • Serve investire del tempo per "essere utili al cliente"

In teoria nulla di nuovo se si pensa a tutto il lavoro che serve per gestire l'azienda, al tempo che si investe per parlare con un cliente "fisico". Ogni azienda richiede attenzioni e dedizione come ogni servizio che si offre.

Perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter?

Succede spesso che ci si confronta con clienti che vorrebbero fare marketing, vorrebbero soluzioni per vendere di più o per allargare il loro giro d'affari e succede spesso che le soluzioni più ovvie e "semplici2 si snobbano, ecco perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter.

La newsletter è marketing e se solo si pensasse un attimo a gestirla come si gestirebbe un cliente, ecco che solo il pensiero di arrivare a tutto il pacchetto clienti, senza diventare matti perché in pochi click si spedisce la mail, ecco spiegato perché ogni azienda dovrebbe investire nella newsletter.

Come scegliere un buon servizio newsletter?

Noi si offre lanewsletter.net perché è un prodotto costruito dallo staff su nostre specifiche esigenze, riscontrate negli anni. lanewsletter.net permette, infatti

  • Di gestire iscrizione e cancellazione del cliente
  • Di inviare la mail con estrema semplicità grazie a due livelli di editor
  • Di avere report sull'andamento dell'invio
  • Di avere modo di pulire il database, se ad esempio la mail non esiste più o se è sbagliata
  • Di importare il database da gestionali esterni (riconoscendo gli utenti che si sono cancellati)
  • Di avere costi personalizzati in base ai servizi che servono e al numero di iscritti (si parte da 159 euro all'anno per inviare 150 mail al giorno)
  • Di avere smtp dedicato e relativi ip dedicati

 

Contenuto inserito il: 08/11/2019 09:13:31
Ultimo Aggiornamento della pagina: 08/11/2019 10:31:36
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina start up, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Non sempre è chiaro il vantaggio seo nella realizzazione, infatti...
leggi..
Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce
leggi..
Inviare una mail ai clienti... quanto rende veramente?
leggi..
Consulenze e strategie web
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology