Può essere economico un sito aziendale?
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Può essere economico un sito aziendale?

No, non può essere economico un sito aziendale perché un sito aziendale

  • Devo rappresentare l'azienda on line
  • Deve arrivare a nuovi clienti quindi essere trovato da nuovi clienti
  • Necessita di molte ore di lavoro per essere on line

Non è banale realizzare un sito perché si devono considerare aspetti tecnici, aspetti grafici, comunicazione e pubblicità quindi pensare di spendere poco significa semplicemente decidere di non curare l'insieme o di saltare in toto dei passaggi.

Un approccio interessante per "fare due calcoli" sul costo di un sito possono essere anche le ore necessarie per la sua realizzazione perché ogni dettaglio richiede tempo, oltre che competenza. Un'azienda che si propone a 1000 euro, per fare un esempio, quante ore di lavoro potrà dedicare al progetto?  Se l'azienda lavora anche a 35 euro l'ora ci sono 28 ore e mezza, meno di 3 giorni di lavoro...

Se non si ha esperienza ecco uno schema di lavoro che può essere utile prima di tutto per capire il lavoro da fare per essere on line poi, di conseguenza, capire perché non può essere economico un sito aziendale (che diventi nel tempo strumento di lavoro).

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi, progress)
  • Scelta tecnica (costi nel medio lungo termine, vantaggi e differenze)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno trovare/lavorare il sito)
Aspetti economici di un sito aziendale | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati ssl, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come far trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Questo schema aiuta a vedere la realizzazione del sito nell'insieme e a dividere la realizzazione stessa in più passaggi, tutti importanti e tutti da affrontare per avere uno strumento di lavoro. Lo schema è utile anche per valutare l'approccio che una web agency dovrebbe avere perché spesso, davanti alla richiesta preventivo, ci si trova solo un importo che non specifica nulla del lavoro che si andrà a fare.

Perché un sito aziendale non può essere economico?

Noi si inizia sempre da questo schema quando si parla di realizzare un sito aziendale, da un progetto che non è un preventivo ma un inizio lavori che permette di definire dei punti cardine della realizzazione, obiettivi, strategie, investimenti (arrivare al cliente finale è sempre un investimento); in base al settore che si tratta si valuta che tipo di comunicazione fare e che tipo di pubblicità potrebbe essere più redditizia. Visto in questa ottica lo schema dovrebbe far capire perché non può essere economico un sito aziendale.

La stessa scelta tecnica è un punto cruciale perché si può scegliere tra

  • Parte tecnica gratuita
  • Parte tecnica in licenza
  • Parte tecnica su misura

È compito di chi spende approfondire e scegliere il meglio perché, altrimenti, è ovvio che ci si trova con una parte tecnica gratuita che all'inizio non ha costi ma nel tempo... Le nostre esperienze dirette, infatti, ci hanno permesso di provare

  • il tutto su misura, ottimo, performante ma molto costoso perché si ha un contatto diretto con i programmatori che in base alle esigenze sviluppano quanto necessario;
  • il gratuito, tutto pre confezionato ma poco sicuro, lento e complicato da personalizzare (è gratis se ci si arrangia o ci si adatta ad usare quello che si trova se servono personalizzazioni....)
  • i servizi in licenza? ...

Servizi web in licenza per gestire siti aziendali

Servizi web in licenza per gestire siti aziendali

Abbiamo scelto di sviluppare un nostro servizio e proporlo in licenza cercando di prendere il meglio dalle nostre esperienze sia nel su misura con servizio e prestazione che nel gratuito con una certa semplicità di utilizzo, puntando a risolvere quelli che per noi sono stati disservizi e motivi di malumore, quindi costi, potenziali sviluppi, confronto e sicurezza.

Proponiamo un servizio pensando a quello che noi avremmo voluto trovare da clienti!

  • Costi chiari
  • Sicurezza
  • Nessun vincolo
  • Possibilità di sviluppo
  • Nessuna incombenza tecnica (assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo)

Con meno di 5000 euro è possibile avere la parte tecnica di un sito, un blog, un sito e-commerce, sicura, assistita e garantita!

Obiettivi di un sito aziendale

Prima di tutto serve capire i reali obiettivi della realizzazione di un sito aziendale perché se si parla di sito che vuole solo indicare orari di apertura dell'azienda o turni di chiusura, allora è doveroso spendere poco ma se l'idea è arrivare a nuovi clienti meglio investire un po' di tempo per capire perché un sito aziendale non può essere economico.

Il meccanismo della visibilità è in realtà molto semplice da capire perché ci sono 3 protagonisti

  • L'azienda
  • Il cliente
  • I servizi di ricerca, Google il più conosciuto (e senza dubbio il più performante)

L'azienda propone i propri prodotti/servizi, il cliente cerca servizi, prodotti o soluzioni, Google filtra e fa da intermediario, cercando di catalogare ogni sito (processo di indicizzazione) e proporlo in base alle ricerche che fa un utente.

Serve a questo punto fare qualche considerazione da clienti, da utilizzatori del web e ragionare su come, ogni giorno, si usano i motori di ricerca per trovare servizi, prodotti, risposte a questioni di interesse. Serve fare qualche considerazione da clienti perché il sito aziendale deve essere realizzato per diventare la soluzione che il cliente finale cerca quindi da clienti, da titolari dell'azienda, da utilizzatori del web è importante saper analizzare l'insieme.

L'azienda deve diventare un punto di riferimento e deve avere nei contenuti la miglior risposta possibile per il cliente finale. Google cerca eccellenze, Google cerca contenuti di qualità per proporli al cliente finale quindi quando ci si convince che il sito deve avere poco testo o quando ci si chiede perché non può essere economico un sito aziendale si ricordi che la comunicazione, quindi le pagine scritte, hanno un peso davvero importante sull'insieme.

Non si tratta solo di fare un lavoro di scrittura ma si tratta di un lavoro concettuale di insieme perché in un sito aziendale tutto deve essere al proprio posto, come noi da clienti si apprezza un sito che è veloce, facile da navigare e ricco di contenuti interessanti.

Che senso ha fornire alla web agency i testi di un sito aziendale?

Altro argomento molto delicato che aiuta a capire perché non può essere economico un sito aziendale: i testi devono essere pensati per

  • Promuovere l'azienda
  • Essere utili al cliente
  • Essere per Google materiale da proporre

Un sito può essere economico se si scrive in casa e si fornisce il tutto alla web agency ma attenzione a resa e obiettivi da raggiungere. Non è facile scrivere in un sito perché la comunicazione è uno degli aspetti più importanti e delicati dell'insieme e quando una web agency chiede che tutto il materiale scritto sia fornito dall'azienda, meglio cambiare aria.

Visibilità naturale > testi scritti e ottimizzati SEO

Certo la visibilità non è solo nei testi, si può pagare e fa parte degli aspetti strategico pubblicitari della gestione del sito ma fare pubblicità a pagamento, senza curare la comunicazione è molto discutibile (da clienti che effetto fa un sito che si trova e non ha nulla da dire?)

Perché non può essere economico un sito aziendale?

Un sito aziendale non può essere economico perché si deve curare nella sua realizzazione tutto l'insieme dalla parte tecnica che deve essere sicura e veloce (un sito lento non piace a nessuno) alla grafica; dalle strategie alla comunicazione. Un sito economico è fatto con una parte tecnica gratuita, costa poco, niente ma nel tempo questa scelta mostra tutte le sue lacune sia in termini di prestazioni che in termini economici (ci sono molti aggiornamenti da fare).

Fare un sito aziendale è una scelta e come tale deve essere ponderata e deve essere vista come un investimento per far conoscere l'azienda e mettere in evidenza ogni suo valore aggiunto.

Il nostro consiglio è quello di capire bene come funziona la realizzazione del sito aziendale, capire bene le differenze tra una parte tecnica gratuita e una parte tecnica in licenza, tra l'utilizzo di software o addirittura di un lavoro tecnico tutto personalizzato (cerco i costi aumentano ma perché le grandi realtà hanno siti su misura?) perché non esiste che si investe per l'azienda cercando di spendere poco senza capire cosa si sta facendo; si deve investire del tempo per capire l'importanza dei testi e cosa differenzia la strategia seo dalla strategia ppc (pubblicità a pagamento) perché solo la consapevolezza permette di spendere bene. Grafica, comunicazione, social, mail marketing altre forme di advertising, come possiamo pensare che un sito aziendale possa essere economico?

I nostri servizi partono sempre dall'analisi delle esigenze dell'azienda, per fare scelte ponderate e per realizzare progetti che nel medio lungo termine devono divetare un valore aggiunto per l'azienda.

  • Parti tecniche di nostra produzione, in licenza o progetti personalizzati
  • Strategie di comunicazione curate dal nostro personale
  • Grafiche su misura
  • Work in progress (progetti di affiancamento da 3 a 5 anni per investire quando serve, se serve)
Contenuto inserito il: 17/09/2020 08:54:54
Ultimo Aggiornamento della pagina: 19/09/2020 13:02:43
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce? Perché ci sono preventivi che partono da 30 mila euro e preventivi da 999 euro?
leggi..
Purtroppo spesso la realizzazione di un sito e-commerce sembra essere banale e per tutti, invece...
leggi..
C'è davvero tanta confusione quando si parla di strategie seo ma il prezzo è un chiaro indicatore
leggi..
Consulenze e strategie web
Solo
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology