Ma il cliente legge i testi di un sito?
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Ma il cliente legge i testi di un sito?

Parlare di testi in un sito e chiedersi se il cliente legge i testi di un sito significa affrontare una tematica della realizzazione del sito molto complessa. Si parla di comunicazione, si parla di arrivare a nuovi clienti e far capire loro cosa si fa, come si lavora, cosa si propone: i testi in un sito aziendale sono strategia e devono far parte di un più ampio scenario strategico che comprende pubblicità, presenza nei social, invio di newsletter.

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi, progress)
  • Scelta tecnica (costi nel medio lungo termine, vantaggi e differenze)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno trovare/lavorare il sito)
Aspetti economici di un sito aziendale | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati ssl, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come far trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Un'azienda, prima di procedere con la realizzazione di un sito deve aver molto chiara l'importanza dell'insieme per arrivare a capire poi l'importanza della comunicazione perché in primis è un investimento importante (non costa poco curare la comunicazione di un sito aziendale) e, non da meno, è un fattore di successo del progetto.

  • Un cliente interessato legge sempre quello che si scrive in un sito
  • Un cliente non interessato è superficiale, guarda le figure e scorre al massimo qualche pagina
  • Un amico a cui si chiede di leggere i testi di un sito darà sempre un feedback negativo perché non è interessato (più si scrive più si annoia e più cerca di convincerci che il cliente non legge solo perché lui non ha voglia di leggere ed è più che lecito)

Da clienti, cosa si considera importante in un sito?

  • Si immagini di chiedere ad una persona di leggere questa pagina, magari è una persiona allergica al web, o semplicemente non deve realizzare un sito: potrà essere interessata a capire se il cliente legge i testi di un sito?
  • Si immagini di dover spendere per il sito aziendale 10 mila euro per curare la comunicazione, crediamo sia normale fare ricerche e approfondire il contesto comunicativo, tra cui anche capire... ma il cliente legge i testi di un sito?

Non serve andare tanto lontano per rendersi conto se il cliente legge o meno i testi di un sito, si pensi a come quotidianamente si usa internet e si pensi da clienti se si leggono o meno le pagine che si trovano.

I due esempi sopra sono abbastanza estremi ma dovrebbero far capire a chi spende che

  • L'azienda si deve rivolgere a persone interessate
  • L'azienda deve sfruttare strategicamente la stesura di testi per essere trovata con i motori di ricerca da persone interessate
  • L'azienda deve sfruttare la comunicazione per far capire ai motori di ricerca che è una soluzione e che può essere presentata su specifiche ricerche che il cliente finale fa on line
  • L'azienda che sceglie di non investire nella comuncazione, sceglie di mettere on line un sito che avrà poche visite e sarà poco utile al cliente, all'azienda stessa, ai motori di ricerca (anche se si spende in pubblicità per avere traffico)

Cliente finale che cerca  >  Intermediario, motore di ricerca  >  Risposta, l'azienda più pertinente per le risposte "naturali", l'azienda che paga di più per le risposte sponsorizzate.

Per capire se e quanto un cliente legge i testi di un sito si inizi dal capire il ruolo strategico che ha ogni pagina del sito a partire proprio dai motori di ricerca che sono sempre attenti e cercano nuove informazioni o nuovi punti di vista (processo di indicizzazione).

  • Il motore di ricerca è l'intermediario tra il cliente che cerca e l'azienda che si propone (per essere intermediario il motore di ricerca deve saper proporre il meglio).
  • Il cliente che cerca, quindi attenzione..., il cliente che cerca ha interesse ad approfondire uno specifico argomento e si aspetta di trovare approfondimenti più o meno impegnativi rispetto a quello che cerca
  • L'azienda si propone on line per farsi conoscere e per arrivare a nuovi clienti

Perché si pensa di fare un sito aziendale?

A volte più che chiedersi se il cliente legge i testi di un sito, è da chiedersi perché si pensa di fare un sito aziendale soprattutto se l'idea è di proporsi senza troppo investire nella comunicazione. Anche se si pensa di sfruttare servizi a pagamento per arrivare ai clienti, errore che fanno moltissime aziende, sono le pagine scritte l'unico collante possibile per tenere un cliente, fargli capire che l'azienda è la soluzione e portarlo al contatto o alla collaborazione.

Non ci si faccia ingannare da proposte on line a meno di 1000 euro tutto compreso (anche il nostro servizio lite che parte da 590 euro deve essere chiaro prima di spendere), ma si veda il sito sempre e solo come un punto di partenza che in progress permette all'azienda di essere trovata e compresa.

Progetto, parte tecnica, impaginazione, grafica, grafica per i vari device, testi, immagini, presenza nei social, marketing, pubblicità sono tanti gli aspetti da considerare quanto si fa un sito ed il sito è tanto forte quanto lo è l'aspetto più debole. Queste consideraziono ci hanno portato nel tempo ad apprezzare e proporre il lavoro in progress (siamo una web agency ma siamo stati prima di esserlo, dei clienti della web agency e solo il tempo e l'esperienza ci ha permesso di capire l'importanza dei testi e dell'insieme).

Contenuto inserito il: 04/02/2021 09:08:17
Ultimo Aggiornamento della pagina: 04/02/2021 12:39:32
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce? Perché ci sono preventivi che partono da 30 mila euro e preventivi da 999 euro?
leggi..
Serve un approccio molto analitico per avere risultati, quindi più che facile o difficile, serve capire come ci si avvicina alla vendita on line...
leggi..
È una scelta essere on line, quindi è importante aver chiaro il servizio che l'azienda deve fornire al cliente finale o al target a cui si rivolge...
leggi..
Ecco qualche nostra considerazione su come capire il prezzo di un sito...
leggi..
Consulenze e strategie web
Solo
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology