Può un sito e-commerce costare poco?
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Può un sito e-commerce costare poco?

Dipende sempre da cosa si vuole dal sito, un sito e-commerce può essere on line anche con meno di 1000 euro quindi: può un sito e-commerce costare poco? si può costare anche poco basta essere consapevoli di come si investe. Una buona strategia pondera ogni investimento cercando sempre di fare quello che serve, se serve, quando serve.

Se un'azienda vuole un sito e-commerce che costa poco, fornisce il materiale, le foto, le descrizioni, i prezzi dei prodotti e le pagine di presentazione, chi siamo, dove siamo, cosa facciamo ecco che il sito e-commerce può costare poco; è importante però essere consapevoli che per avere risultati serve acquisire consapevolezza nello strumento e capire quanto e come sia importante investire nel tempo.

Un sito e-commerce non lavora da solo, come un negozio, infatti, è importante presentare al meglio quello che si vende, farsi trovare ed essere concorrenziali trovando un buon compromesso tra prezzo del prodotto e servizi che si propongono.

Si entri nell'argomento prima di spendere, ci si informi su come far rendere il sito, poi se si possono contenere anche i costi, tanto meglio.

Prima di spendere si ricordi che un sito deve essere visto come un ulteriore negozio fisico, quindi

  • Il negozio è il sito (attenzione negozio = sito)
  • L'esposizione della merce sono le foto e le descrizioni
  • L'impostazione del negozio è l'impaginazione del sito (aspetto che sempre si sottovaluta)
  • Il commesso che parla e spiega è la comunicazione
  • Il preparare quanto ha comperato il cliente sono le spedizioni
  • I pagamenti sono sempre anticipati come in negozio, compero, pago porto a casa; nel sito scelgo (metto nel carrello), pago e ricevo entro un paio di giorni
  • L'affitto del locale sono i costi tecnici del sito
  • La gestione straordinaria e l'arredamento possono essere le grafiche
  • La pubblicità si fa per entrambe le attività
  • Si può avere una gestione differente del magazzino e delle giacenze perché nel sito possono essere virtuali (il riassortimento può essere fatto in 2 giorni quindi un prodotto non disponibile può essere gestito come disponibile se si ha la certezza di poterlo avere in tempi stretti o sei si connette con il fornitore in drop shipping)
  • In negozio si fa più fatica a comperare sul venduto mentre con il sito si può addirittura acquistare un prodotto sul venduto (strategia da non sottovalutare)

Quando si decide di avvicinarsi al web è fondamentale capire che un sito è fatto da

Aspetti tecnico strategici di un sito | amdweb.it

Aspetti tecnico strategici per realizzare un sito
  • Progetto iniziale (obiettivi, aspettative, fattibilità, tempi, progress)
  • Scelta tecnica (costi nel medio lungo termine, vantaggi e differenze)
  • Realizzazione contenuti (Progetto comunicativo, progetto redazionale e stesura testi)
  • Post messa in rete (tutti gli aspetti che fanno trovare/lavorare il sito)
Aspetti economici di un sito aziendale | amdweb.it

Aspetti economici: i costi di un sito
  • Costi tecnici (piattaforma, dominio, certificati ssl, personalizzazioni e assistenza)
  • Costi realizzativi (progetti, foto, inserimento contenuti e immagini)
  • Costi grafici (grafica desktop, mobile, immagine coordinata)
  • Costi pubblicitari (come far trovare il sito? ppc, social, seo, mail marketing?)

Le scelte tecniche possono essere tantissime, importante sapere che tutte necessitano di assistenza e tutte hanno costi nel medio lungo termine. Noi da clienti, prima di studiare per diventare web agency, abbiamo provato le soluzioni personalizzate, in cui tutto è su misura (costi altissimi, tempi di lavoro lunghi) e le soluzioni gratuite (sembra si possa fare tutto senza costi, si impara nel tempo che non è così e ci sono anzi, tanti compromessi da accettare oltre che costi).

Abbiamo scelto di produrre una nostra soluzione tecnica, abbiamo scelto di investire per sviluppare quello che noi avremmo voluto trovare da clienti cercando il meglio dalle nostre esperienze e soluzioni in quei passaggi che per noi sono stati negativi. Chi si avvicina al web non ha esperienza ed è normale chiedersi se un sito e-commerce può costare poco ma il punto da capire è sempre nell'insieme che deve essere coordinato, coerente ed equilibrato.

yost.technology è il nostro servizio tecnico che permette ad un sito e-commerce di costare poco nella versione lite (da 790 euro, con inserimento fino a 10 prodotti già compresi nel prezzo) e viene proposto perché permette di avere un punto di partenza integrabile nel tempo in base alle esigenze dell'azienda.

  • Nessun vincolo
  • Costi chiari
  • Assistenza tecnica sempre compresa nel prezzo
  • Possibilità di far crescere il sito e investire in progress

yost.technology è una nostra ideazione, non è una soluzione open source rivisitata, abbiamo della piattaforma controllo tecnico perché è nostra!

yost.technoogy servizio lite:

  • Piattaforma lite
  • Materiale fornito dal cliente (contratto commerciale da far accettare al cliente, privacy e politica dei resi)
  • Inserimento compreso fino a 10 prodotti (foto, descrizione, prezzo)
  • Gestione pagamenti (bonifico e paypal)
  • Gestione spedizioni, con costi fissi o anche differenziati in base all'importo del carrello
  • Gestione categorie
  • a partire da 790 euro

La nostra proposta tecnica permette di iniziare, di entrare nel web e investire nel tempo. Ci sono già delle opzioni avanzate di marketing come varianti, coupon, gestione omaggi, pacchetti di prodotti associati (kit) disponibili per i clienti che hanno già esperienza nel commercio eletronico.

Non si sta parlando di una proposta economica, si sta parlando di un punto di partenza, essenziale, che ha tutto quello che serve per vendere on line.

Per proporre una nostra soluzione tecnica, un nostro servizio abbiamo affrontato tematiche importanti come

  • Velocità del sito
  • Sicurezza
  • Semplicità di utilizzo
  • Potenziali opzioni di marketing
  • Costi annuali
  • Servizio Hosting
  • Posta elettronica

Un'azienda che vuole investire nel web deve capire bene il ruolo della parte tecnica e deve poter fare una scelta ponderata nel medio lungo termine. Ci sono piattaforme gratuite, open source, ci son piattaforme su misura, ci sono servizi come il nostro. È importante capirne le differenze e fare una scelta lungimirante nel tempo se si intende investire nel web e nel commercio elettronico.

Noi proponiamo un nostro servizio tecnico perché riteniamo importante fornire al cliente un vero e proprio affiancamento, un vero e proprio servizio, con costi chiari, assistenza tecnica compresa nel prezzo, nessun vincolo e la possibilità di integrare nel tempo diversi servizi.

Partire spendendo poco è importante ( per vendere on line non deve essere l'unico parametro dal nostro punto di vista), ma per l'azienda che si avvicina al web è ulteriormente importante capire l'insieme (comunicazione, impostazione, pubblicità, social e altre strategie utili ad arrivare al cliente finale). Noi da clienti abbiamo imparato a nostre spese che un sito deve essere forte nell'insieme e un sito è fatto, ricordiamo ancora, da

  • Parte tecnica
  • Impostazione
  • Strategie
  • Realizzazione, intesa come stesura testi e grafica
  • Marketing in generale

Non si dimentichi che on line l'utente trova realtà come Amazon che in poche ore è in grado di consegnare quanto acquistato, permette resi gratuiti e assicura una garanzia del prodotto per i due anni (reso e rimborso).

È così importante spendere poco per realizzare un sito e-commerce?

Il nostro consiglio non è capire se può un sito e-commerce costare poco ma piuttosto capire se ha possibilità di diventare una resa nel tempo. Abbiamo giàà scritto che è possibile partire da 790 euro ma attenzione che un sito da solo non funziona!

Se l'azienda ha il suo mercato e vuole dare il servizio ai già clienti, come detto, con meno di 1000 euro può esssere on line in pochi giorni ma se l'idea è creare un nuovo negozio che diventi una spalla al negozio fisico generando nuovo fatturato è importante fare altre considerazione, fare un progetto iniziale e un adeguato progetto di budgeting che permetta all'azienda di investire nel medio lungo termine.

Contenuto inserito il: 15/01/2021 12:46:17
Ultimo Aggiornamento della pagina: 19/01/2021 11:50:38
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce? Perché ci sono preventivi che partono da 30 mila euro e preventivi da 999 euro?
leggi..
Serve un approccio molto analitico per avere risultati, quindi più che facile o difficile, serve capire come ci si avvicina alla vendita on line...
leggi..
È una scelta essere on line, quindi è importante aver chiaro il servizio che l'azienda deve fornire al cliente finale o al target a cui si rivolge...
leggi..
Ecco qualche nostra considerazione su come capire il prezzo di un sito...
leggi..
Consulenze e strategie web
Solo
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology