Business Plan sito e-commerce | amdweb
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.

Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni dei cookie clicca su Informazioni

Continuando a navigare in questo sito acconsenti alla nostra Policy. [OK, ho capito]

Business plan sito e-commerce

Serve veramente parlare di business plan sito e-commerce per vendere on line? È così importante il business plan sito e-commerce?

Senza dubbio la vendita on line è sottovalutata da molte aziende e la pandemia mondiale ne è stata un significativo esempio; è molto importante nel contesto realizzativo parlare di business plan sito e-commerce perché ci sono tanti aspetti da analizzare e contabilizzare per fare un progetto professionale.

Inutile sottolineare come on line si trovi di tutto, soluzioni gratuite, soluzioni con piccole percentuali sul venduto, soluzioni low cost e questo destabilizza e si scontra notevolmente con il concetto di business plan sito e-commerce, concetto che implica programmazione del lavoro e degli investimenti.

Un'azienda che vuole seriamente vendere on line deve fare un chiaro programma di lavoro, deve aver chiari tempi e investimenti, rischi e benefici meglio ancora se prima di spendere.

Perché business plan sito e-commerce?

Business plan sito e-commerce perché vendere on line è un investimento che deve essere programmato perché importante. Il sito e-commerce è un nuovo negozio, con costi differenti dal negozio fisico, certo, ma non irrisori.

  • Analisi esigenze aziendali
  • Analisi mercato
  • Analisi concorrenza
  • Analisi costi prodotto
  • Analisi marginalità
  • Analisi per collocare il prodotto
  • Realizzazione del sito
  • Grafica
  • Contenuti (fondamentale)
  • Immagini
  • Presenza nei social
  • Pubblicità (voce che merita attenzione)

Il business plan sito e-commerce deve considerare tutti i costi del progetto e deve proiettarli nel medio lungo termine, noi si consiglia almeno 3/5 anni per integrare il sito nell'azienda e viceversa. Ci sono costi iniziali che possono essere considerati costi gettone e vanno ammortizzati nel medio lungo termine e costi costanti di gestione, come del resto un negozio ha bollette, dipendenti e costi di normale amministrazione. Vendere on line, come per un negozio fisico, non è solo tecnica ma organizzazione, quindi sono da sommare ai costi tecnici, alla realizzazione anche tutti i costi organizzativi quindi spedizioni, stoccaggio, preparazione dell'ordine, controllo, imballaggi vari, corrieri e tempi di gestione del corriere.

Viene spontaneo cercare l'affare, cercare di spendere poco ma attenzione alle scelte; noi si consiglia sempre di acquisire informazioni più dettagliate possibile, confronti e investire per capire sia con chi collaborare sia per avere chiaro quanto lavoro serva per la vendita on line (parliamo di business plan sito e-commerce proprio per far capire quanto sia importante aver tutto chiaro)

Per prassi noi si consiglia sempre di dividere i costi del sito in 

  • Costi tecnici
  • Costi realizzazione
  • Costi strategici
  • Costi pubblicitari

Questa distinzione permette in primis di capire i reali costi di un sito e aiuta a scegliere un partner ideale di lavoro, visto che serve avere molta lungimiranza nell'insieme (il business plan sito e-commerce permette lungimiranza ma anche di selezionare le collaborazioni).

Parlare di business plan sito e-commerce è importante perché vendere on line è importante e come per l'apertura di un negozio si è consapevoli di dover curare ogni aspetto nel minimo dettaglio, anche nell'organizzare il sito e-commerce deve esserci questa consapevolezza.

Può costare poco un sito e-commerce?

Dipende sempre da chi fa il lavoro, dalle competenze che si hanno. Dalle nostre esperienza vendere on line non può costare poco perché serve tanto tempo per organizzare il tutto ed il tempo costa, anche se a fare il lavoro sono risorse interne all'azienda (si devono comunque pagare). 

Tra grafica e impostazione (studiare come presentare i prodotti) serve più di una settimana di lavoro, ogni prodotto che si mette on line deve essere presentato al meglio e soprattutto presentato con testi scritti a chi non conosce l'azienda (chi la conosce sa già come trovarla). Un team di grafici che lavorano per curare l'immagine che poi deve essere convertita in linguaggio per il web non può costare poco semplicemente perché le aziende non costano poco, se poi si calcolano le competenze necessarie per fare il lavoro si fa presto a capire perché per una grafica personalizzata si parla di almeno 3500 euro. 

Può costare poco un sito e-commerce? dipende da cosa e quanto si tralascia nel lavoro che si sta facendo. Se tecnicamente si usa un cms gratuito quindi una parte tecnica gratuita con relativo pacchetto grafico si risparmiano già 8/10 mila euro; basta essere consapevoli di quello che si sta facendo.

Se le descrizioni sono fatte dalla segretaria o scopiazzare da un volantino, si stanno risparmiando minimo 50 euro a prodotto, basta essere consapevoli di quello che si sta facendo.

Noi si parla di business plan sito e-commerce e dell'importanza di farlo perché crediamo che la vendita on line possa essere una grande risorsa per le aziende, se e solo se affrontata con rispetto e cura maniacale del dettaglio.

Se amazon, dati 2019, ha investito in pubblicità pià di 11 miliardi di dollari, ha senso chiedersi se un sito e-commerce può costare poco?

Si trovano siti che propongono prodotti alimentari, normale visto il COVID-19, ma sono siti palesemente fatti in casa, senza esperienza, senza business plan sito e-commerce perché parlano di pezzi da 300/500 grammi di prodotto... come può un cliente accettare il costo di un prodotto con questa approsimazione? Significa che alla base del lavoro non c'è nessuna cura del cliente, dell'azienda e dello strumento.

 

Contenuto inserito il: 03/05/2020 10:46:55
Ultimo Aggiornamento della pagina: 03/05/2020 12:45:18
Condividi nelle tue pagine Social


Consulenze e strategie web
Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce
Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Quanto costa, realmente, investire in un sito e-commerce? Perché ci sono preventivi che partono da 30 mila euro e preventivi da 999 euro?
leggi..
Purtroppo spesso la realizzazione di un sito e-commerce sembra essere banale e per tutti, invece...
leggi..
C'è davvero tanta confusione quando si parla di strategie seo ma il prezzo è un chiaro indicatore
leggi..
Consulenze e strategie web
Solo
Progetti e preventivi personalizzati
yost.technology