Benvenuto login

Marketing dell'apparenza, (quello che non siamo)

Parliamo di marketing dell'apparenza perché tutto intorno a noi sembra apparenza. Diciamo sembra perché siamo consapevoli e abbiamo ogni giorno prova di come ci siano aziende che lavorano con serietà e con tenacia per acquisire clienti e manternerli ma la maggior parte, purtroppo, lavora con troppa superficialità, come si dice "per la pagnotta".

Quando abbiamo conosciuto il web ci siamo resi subito conto del potenziale e di quanto avrebbe potuto (e ha fatto poi) cambiare il mondo, cambiare le abitudini del consumatore, cambiare le regole del marketing, visto proprio nel suo significato più ampio.

Grazie al web ora un cliente può fare acquisti senza spostarsi, può informarsi, può interagire con realtà che in altri modi difficilmente avrebbe potuto conoscere ma in tutto questo ci si scontra con degli atteggiamenti che possono essere mascherati e possono anche ingannare il cliente.

Ecco lo spunto per parlare del marketing dell'apparenza che si scontra con il marketing della sostanza: cosa c'è di vero in quello che si trova in un sito?

Ora vogliamo concentrare l'attenzione su quello che siamo noi, su quello che facciamo, su come lavoriamo e su come siamo arrivati ad essere quello che siamo perché proponiamo servizi web partendo da nostri sviluppi, nostri prodotti che non sono altro conseguenza delle nostre esperienze, belle e brutte.

marketing dell'apparenza, quello che non siamo

Parliamo di marketing dell'apparenza perché è quello che non siamo anzi, cerchiamo sempre di lavorare con etica, con consapevolezza, cercando di dare al cliente quelle consulenze dirette, senza fronzoli che noi, da clienti, avremmo voluto trovare e avere per non perdere tempo e soldi.

il web non è un gioco

Realizzare un sito aziendale non è un gioco, non serve fare una bella grafica, o comperare un template "figo", serve investire nell'insieme, serve scrivere, serve curare l'immagine, serve farsi trovare, serve capire come lavora la concorrenza, che percezione ha il cliente del settore che si tratta e affrontare il sito come un gioco, rischia solo di compromettere il lavoro, di far spendere male, di mettere il cliente nella condizione di "mollare" perché i costi non sono quelli concordati. Ecco il rischio del marketing dell'apparenza, portare le aziende ad avere poca consapevolezza e farle spendere senza un chiaro programma.

Essere superficiali può costare caro...

"Combattiamo la superficialità" anche se ci rendiamo conto che serve avere un approccio poco credulone e molto attento quando ci si avvicina al web perché spesso ci si trova con consulenti "bravi a vendere fumo" e si abbocca. Un'azienda deve acquisire consapevolezza, informarsi, non credere a nessuno, leggere e studiare "senza bersi tutta la pappardella" anche pagando consulenze personalizzate, perché il successo nel web passa da una cura maniacale dell'insieme (Si faccia qualche ricerca per capire quanto spende all'anno Amazon in advertising).

Noi ci mettiamo del nostro, cercano di essere concreti, diretti e professionali; siamo stati clienti prima di diventare web agency quindi comprendiamo bene la confusione iniziale, i vari preventivi che con 3000, con 5000, con 15000 euro cercano di convincere il cliente che quella è la proposta migliore (ma come mai ci sono così tanti soldi di differenza per la stessa richiesta?) ed è per questo motivo che cerchiamo di esporci, di scrivere nel sito il nostro credo, il nostro modo di fare e siamo sempre disponibili al confronto per vedere se quando detto ha senso per la specifica azienda o deve essere visto solo come spunto di riflessione (perché si impara nel tempo che ogni azienda necessita di strategie personalizzate per avere successo).

Perché abbiamo investito per sviluppare un nostro servizio per fare siti visto che c'è di tutto nel mercato e ci sono tantissime soluzioni gratuite?

Molto semplice, abbiamo scelto di investire su un nostro servizio per dare il servizio, per essere il valore aggiunto che noi abbiamo cercato da clienti nella web agency, per permettere alle aziende di avere un prodotto stabile, curato, tecnicamente ottimizzato e sempre aggiornato, veloce, sicuro e "simpatico" anche ai motori di ricerca (molte scelte sono state fatte analizzando come Google consiglia di sviluppare un sito aziendale)

  • Ci interessava poter proporre il servizio per iniziare e poter avere una serie di sviluppi nel tempo compatibili, che non richiedessero di rifare il lavoro.
  • Ci interessava poter proporre il servizio ideale per chi ha poca esperienza ma adatto anche a chi ne ha molta e ha le idee chiare su quello che serve al proprio business per crescere
  • Ci interessava veramente diventare ed essere la web agency

Purtroppo ci scontriamo spesso con "l'amico che mi ha detto", con "ho letto online che un e-commerce costa poco", "mi piacerebbe arrangiarmi" o con il commercialista che ha amici fidati che costano poco... ma non demordiamo e siamo sempre a disposizione se l'azienda si rende conto che il sito non sta dando i risultati sperati, perché siamo consapevoli che il marketing dell'apparenza, alla lunga non ha sbocchi!

Chi fa cosa?

Non ci si aspetti da noi mezze verità, non ci si aspetti da noi strade comode per arrivare al successo senza far fatica (non esistono), non ci si aspetti prezzi stracciati (magari fosse possibile) e tanto meno scuse se quando proponiamo non funziona perché ci siamo e rispondiamo delle nostre azioni (attenzione, non di quello che si vuole capire, rispondiamo di quello che diciamo, quindi se non è chiaro consigliamo di chiedere bene).

È un dovere per la web agency e interesse dell'azienda che spende capire chiaramente chi fa cosa nel lavoro perché la realizzazione di un sito è un impegno che richiede costante lavoro, consapevolezza e professionalità quindi siamo i primi a chiarire

  • Cosa vuole l'azienda
  • Cosa si aspetta e in che tempi
  • Se ha risorse interne e che competenze hanno per poter lavorare nel sito
  • Che consapevolezza ha dell'insieme (sono chiari concetti come assistenza tecnica, seo, strategia ppc, presenza nei socia?, giusto per fare qualche esempio)
  • Che budget si stanzia per lavorare (gettone iniziale e costi in pubblicità nel tempo)
Ultimo Aggiornamento della pagina: 20/06/2022 16:44:34
Condividi nelle tue pagine Social


Scopri quanto è facile lavorare con yost.technology
1

Scelta del servizio
vetrina, e-commerce, blog
 
2

Scelta delle funzionalità
o sviluppo personalizzato
 
3

Operatività, strategie,
grafica e contenuti
 
4

Assistenza tecnica
sempre nel servizio
 
La piattaforma è attiva in 24/48 ore dall'attivazione/trasferimento del dominio

I nostri servizi

  • yost.technology è la nostra piattaforma tecnica, il servizio che proponiamo per fare siti aziendali, blog o siti e-commerce (Non è una piattaforma Open source)
  • lanewsletter.net è il servizio che proponiamo per creare newsletter aziendali
  • smtp dedicato il server per inviare newsletter

  • Servizio hosting solo per chi usa la nostra piattaforma e servizio mail server anche per clienti esterni alla piattaforma
Consulenze e strategie web Siti vetrina, Blog, Siti e-commerce Mail marketing, Presenza Social, Strategie SEO

In evidenza

Scopri il nostro approccio al web, scopri come yost.technology può essere utile a tuo business
leggi..

Iscriviti alla nostra newsletter
Ho letto e accetto le condizioni sulla Privacy *
(*obbligatorio)
(riceverai una mail di conferma con un link da cliccare, se la mail non arriva, controlla nello spam)


yost.technology | 04451716445